Mosnel Franciacorta

Mosnel  Franciacorta

Vigneto e villa frontaleA Camignone, nel cuore della Franciacorta, una splendida regione a sud del Lago d’Iseo in provincia di Brescia, che si estende fra dolci colline moreniche, si trova la secolare residenza con le cantine cinquecentesche e le terre annesse che i Barboglio ereditarono nel 1836. Tale vocazione fu sviluppata grazie alle intuizioni di Emanuela Barboglio con l’impianto dei primi vigneti specializzati e nel 1968 con l’adozione della neonata DOC Franciacorta. Dal 1976 venne abbandonato il nome “Azienda Agricola Barzanò Barboglio” per l’attuale “il Mosnel”, toponimo dialettale di origine celtica che significa pietraia, cumulo di sassi, sul quale sorge l’Azienda. Alla guida de Il Mosnel c’è la quinta generazione di vignaioli, i figli di Emanuela Barboglio: Giulio e Lucia Barzanò. Essi si avvalgono della collaborazione di uno staff altamente preparato, di consulenti agronomi ed enologi di grande esperienza che seguono costantemente la produzione ed il suo evolversi. La produzione è costituita innanzitutto dai Franciacorta D.o.c.g. ottenuti dalle varietà Chardonnay, Pinot Bianco o Pinot Nero (Brut, Brut Rosè, Pas Dosé, Brut Satèn Millesimato….); ci sono quindi i vini fermi Curtefranca Bianco DOC e Curtefranca Rosso DOC ottenuto dalle varietà Cabernet Franc e Sauvignon, Merlot, Nebbiolo e Barbera; ed infine il Passito “Sulif” IGT Sebino.

Riconoscimenti più importanti:

Nel 2011 Pas D0sé Riserva “QdE” 2004 ha ottenuto 3 bicchieri dalla guida Gambero Rosso e 5 grappoli dall’AIS.

Schede tecniche dei vini: