Palazzo Maffei, Valpolicella

Palazzo Maffei, Valpolicella

PM

Un’antica tenuta nel cuore della Valpolicella, un tempo appartenuta alla più conosciuta delle caste nobili veronesi, i marchesi Maffei, dona il nome ad una delle collezioni di vini della Famiglia Cottini, dal carattere nobile e austero, rivolta ad un pubblico di intenditori raffinati.
Fin dai tempi dei marchesi Maffei, la tenuta, che si estende per circa 45 ettari di terreno biancastro calcareo, con sottofondo argilloso, ha rivelato essere in una posizione propizia per la produzione di vini di elegante e pregiata qualità.
Nel 2007, con l’acquisto della tenuta la Famiglia Cottini decise di assumersi la responsabilità di procrastinare la tradizione vinicola dei Marchesi Maffei e di esportarla in tutto il mondo, esportando con essa anche un pizzico della storia della magnifica città di Verona.
La Tenuta Palazzo Maffei è situata precisamente nel comune di Mezzane, in Val d’Illasi, a pochi chilometri a nordest di Verona. I suoi 45 ettari, di cui 30 vitati, ad una altitudine di 450 metri, rientrano nella zona del Valpolicella DOC. Corvina, Rondinella e Molinara sono le uve autoctone che crescono su questi terreni, da sempre vocati alla produzione di vini eleganti, ricercati e di altissima qualità. Amarone della Valpolicella, Valpolicella Superiore Ripasso, Recioto della Valpolicella sono i grandi vini che da queste uve derivano. I vini sono di colore intenso, hanno una buona struttura ed una certa morbidezza, qualità accompagnate da forti e persistenti sensazioni speziate, di fragola e di frutti di bosco. L’attenta cura della qualità è ottenuta grazie alla politica delle basse rese, messa in atto attraverso l’adozione del sistema guyot e dell’alta intensità di ceppi per ettaro.
I vigneti della tenuta Palazzo Maffei si trovano in tre diverse località: “Località Palazzo”,”Roccolo” e “Località Sole”.
A questa selezione sofisticata e di carattere, si aggiunge un’ulteriore riserva di elevata qualità, “Conte di Valle”, nella versione Amarone e Valpolicella Superiore Ripasso. “Taler Graff”, letteralmente “Conti di Valle”, era l’epiteto con cui i nativi Cimbri chiamavano i nobili marchesi di Verona, che governavano su tutta la vallata. Questo nome è stato dato dalla Famiglia Cottini alla migliore delle loro selezioni, in memoria di questi umili e operosi lavoratori che così fedelmente hanno sempre servito i loro padroni.

Riconsocimenti più importanti:

Gold Medal ”Decanter World Wine Awards” 2012: Amarone della Valpolicella Doc -Selezione”Conte di Valle” 2006, ha vinto il primo premio al concorso Decanter World Wine Awards 2012.
Gold Medal ”Mundus Vini” 2011: Valpolicella DOC Superiore Ripasso 2009 ha vinto il primo premio al concorso Mundus Vini 2011.
Gold Medal ”AWC Vienna” 2011: Valpolicella Doc Superiore Ripasso 2009 ha vinto il primo premio al concorso AWC Vienna 2011.

Schede tecniche dei vini: