Matteo Braidot, Isonzo

Matteo Braidot, Isonzo

Braidot

E’ nel 1870 che Giuseppe Braidot fonda l’omonima azienda in via Gorizia a Versa di Romans d’Isonzo e da allora che la famiglia Braidot si dedica con costanza e dedizione all’agricoltura.
Oggi l’azienda, è seguita (per la terza generazione)  da Matteo Braidot e vanta un’estensione territoriale di oltre 180 ettari di cui 100 coltivati a vigneto, nelle DOC Collio, Isonzo e Grave del Friuli. I principali vigneti sono situati a San Florian nel Collio  ed a Romans d’Isonzo.
A Viscone, margine orientale della zona DOC delle Grave dei Friuli con terreni ghiaiosi misto argillosi sorge l’omonima Tenuta Viscone, considerato un cru molto vocato in particolare per i vini bianchi.
La cantina di vinificazione, oltre all’affinamento  ed all’ imbottigliamento  si trovano presso il centro aziendale a Versa di Romans d’Isonzo.
Matteo Braidot assieme all’enologo Mauro Bressan curano scrupolosamente tutte le fasi della filiera di produzione dal lavoro nel vigneto  fino all’imbottigliamento.

Le principali varietà coltivate sono uve a bacca bianca (90%): Friulano, Ribolla Gialla, Pinot Grigio, Sauvignon, Chardonnay, Traminer Aromatico.  Le principali varietà a bacca rosso sono: Merlot, Cabernet Sauvignon , Refosco e Pinot Nero.