Villa Annaberta, Valpolicella

Villa Annaberta, Valpolicella

Villa Annaberta cantina

Famiglia, esperienza e innovazione. Questi sono i tre punti cardinali di Villa Annaberta, l’innovativo e apprezzatissimo brand della Famiglia Cottini.
Villa Annaberta è l’azienda che Diego Cottini ha dedicato alla moglie Annaberta, proprio per sottolineare l’importanza della famiglia come nucleo fondante dell’attività del brand.
Essa rappresenta una collezione dalla qualità superiore, capace di farsi strada come punto di riferimento nel panorama vitivinicolo internazionale.
L’azienda ha in gestione 140 ettari, dislocati nel circondario delle proprietà della Famiglia Cottini. La politica delle basse rese, messa in atto attraverso l’adozione del sistema guyot e dell’alta intensità di ceppi per ettaro, è quella adottata per raggiungere la qualità in vigneto.
L’avanguardia poi aiuta a conservare le caratteristiche varietali delle uve nel passaggio dal vigneto alla bottiglia, attraverso i processi di appassimento, vinificazione, invecchiamento ed imbottigliamento. Ciò che ne esce è un prodotto di altissima qualità, riconosciuta ormai in tutto il mondo e dai maggiori concorsi internazionali.
Villa Annaberta è un brand sospeso tra tradizione e innovazione, dove i segreti di una quasi centenaria esperienza familiare si coniugano alla sempre attiva ricerca in campo innovativo.
Il processo produttivo è controllato da esperte mani in ogni suo passaggio e la moderna cantina, la barricaia e il fruttaio sono dotati delle più avanzate tecnologie per il mantenimento delle qualità varietali dell’uva.
Villa Annaberta rappresenta un collezione di vini dalla qualità superiori capaci di dire la loro nel panorama vinicolo internazionale. Un ruolo importante è giocato dai vini ad Indicazione Geografica Tipica, espressioni della creatività aziendale.

Riconoscimenti più importanti:

L’Amarone della Valpolicella Private Collection 2007, l’Amarone della Valpolicella Docg 2010 e il Jairo Bianco 2012 si aggiudicano la medaglia d’oro nel famoso concorso Gold Medal Berliner Wine Trophy 2013.

Schede tecniche: